Le prove audiometriche

PROVE AUDIOMETRICHE

1 - Anamnesi
2 - Otoscopia
3 - Audiometria tonale e vocale
4 - Impedenzometria
5 - Eventuali altri accertamenti 

 
ANAMNESI


Tramite un colloquio verbale vengono raccolti dei dati per avere informazioni e notizie che possono aiutarci a comprendere al meglio il problema dell'udito che affligge l'interessato ed indirizzarci verso una soluzione precisa e personalizzata


OTOSCOPIA

Tramite uno strumento chiamato otoscopio si va a visualizzare la membrana timpanica ed il canale uditivo con lo scopo di verificare che non vi siano in atto patologie a carico dell'orecchio esterno o medio e la presenza di tappi di cerume.

AUDIOMETRIA TONALE E VOCALE

è una prova soggettiva che prevede la collaborazione dell'interessato che si effettua in un ambiente insonorizzato (cabina silente) ed ha lo scopo di ricercare la minima soglia di udibilità documentando in questo modo la possibile perdita uditiva su varie frequenze. L'audiometria vocale invece serve a comprendere come viene percepito il messaggio verbale.


 
IMPEDENZOMETRIA

Esame di tipo oggettivo che non prevede quindi la collaborazione dell'interessato, che ci consente di verificare il corretto o non funzionamento del sistema timpano ossiculare (timpano e catena ossiculare).

ACCERTAMENTI 

Si intendono una serie di esami che si possono effettuare in presidi ospedalieri o in cliniche sotto controllo di medici specialisti a cui noi consigliamo di rivolgesi in caso di opportuni ed ulteriori acceramenti.
Potrebbero interessarti...

Riportiamo di seguito alcuni articoli di approfondimento estratti dal nostro blog

I contenuti della pagina sono a carattare informativo....

Per chiarimenti, informazioni o per un controllo gratuito contattaci al numero 030 2429431 e saremo lieti di darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.